Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

Sardegna del Sud, un territorio ricco di arte e storia

Dai monti del Sulcis al mare di Nora per ammirare il fascino di una terra millenaria

La Sardegna del Sud è ricca di storia, arte e monumenti. Questo territorio ha ospitato tutte le popolazioni che si sono succedute nel corso della Storia di Sardegna, ed ognuna di esse ha lasciato le sue tracce. Is Molas Hotel è il luogo adatto per partire alla scoperta dei tesori d’arte e cultura della millenaria civiltà Sarda.

Le montagne del Sulcis raccontano una storia antica:

Al periodo preistorico risale la Necropoli di Montessu, a Villaperuccio, costituita da più di trenta tombe e risalente al IV millennio a.C.; la fantasia popolare ha voluto chiamare “domus de janas”, ovvero “case delle fate” queste grotticelle scavate nel banco di roccia come luogo di riposo per i defunti. Un nuraghe faceva da guardia al complesso.

Durante il Medio Evo, all’epoca dei Giudicati, la Sardegna visse un momento di grande ricchezza. L’arte ebbe una splendida fioritura in tutta l’isola, ed una delle testimonianze più interessanti del periodo è la Cattedrale di Santa Maria a Tratalias. Una chiesa perfettamente conservata che mantiene intatta l’atmosfera e l’eleganza del Romanico Sardo.

Molti altri monumenti si trovano nella zona costiera:

Appena fuori Pula, a 5 minuti dall’hotel e da Is Molas Resort, si può ammirare la città di Nora, fondata dai Fenici e resa splendida dalle opere d’arte di Punici e Romani. I mosaici di Nora sono fra i più belli della Sardegna; le terme, il teatro e le ricche “domus” affacciate direttamente sul mare raccontano una storia antica di ricchezza e raffinatezza ed ospitano iniziative culturali di alto livello.

Sulla spiaggia di Nora si trova anche la chiesa di Sant’Efisio, martire guerriero venerato in tutta la Sardegna. Monumento d’arte straordinario nella sua semplicità, è un testimone del passaggio architettonico dal periodo bizantino al Medio Evo.

Is Molas Hotel è il luogo giusto da cui partire alla scoperta di Cagliari o per una escursione giornaliera a Sant’Antioco e Carloforte, località ricchissime di storia situate all’estremità sud-occidentale della Sardegna.